GLI SPAZI

LE AULE
La scuola Maria Consolatrice comprende due sezioni di scuola primaria che si trovano al primo e al secondo piano dell’edificio.
La gestione e l’utilizzo dei luoghi, dotati delle attrezzature adeguate, intende rispondere ad un criterio di funzionalità e ordine.

Sono attualmente disponibili:

  • A PARTIRE DALLA CLASSE II AULE CON LIM
  • AULA ACCOGLIENZA CON LIM
  • LABORATORIO INFORMATICO
  • LABORATORIO DI ARTE
  • AULA POLIVALENTE CON ATTREZZATURA MULTIMEDIALE
  • AULE DI SOSTEGNO E DI ATTIVITA’ IN PICCOLO GRUPPO

LA CUCINA
Anche il momento del pasto a scuola è un’occasione di crescita e condivisione. La scelta attenta del menu e degli ingredienti, selezionati sotto la supervisione del medico scolastico, permette di offrire una dieta varia e bilanciata, per educare il gusto e la curiosità verso il cibo.

  • La CUCINA INTERNA di alto livello prepara e cuoce le derrate alimentari (controllate dalla ASL)
  • LA SALA DA PRANZO situata al piano inferiore della scuola

IL CORTILE
E’ un luogo in cui i bambini durante l’intervallo hanno la possibilità di muoversi e giocare liberamente, sotto la supervisione delle educatrici.

LA PALESTRA
Realizzata ex novo nell’anno 2007 permette di svolgere tutte le attività sportive durante le ore di educazione motoria.

GLI ESPERTI

La nostra scuola è supportata da una equipe di esperti che collaborano con gli insegnanti e le famiglie, in un clima di totale discrezione e nel rispetto della privacy.

  • Il medico scolasticoè presente a scuola una volta alla settimana e nel caso di emergenze sanitarie. E’ reperibile telefonicamente per qualunque consiglio e collabora con le insegnanti per quanto riguarda gli aspetti igienico-alimentari e il pronto soccorso.
  • Lo psicologo scolasticocollabora stabilmente con il collegio docenti ed è a disposizione delle famiglie per consulenze private.
  • Glispecialisti dell’associazione “Felicita Merati”e del consultorio “la Casa” collaborano con la nostra scuola costruendo con le insegnanti un percorso quinquennale di educazione all’affettività.
  • La scuola mantiene un rapporto privilegiato con i sacerdoti e i religiosi francescanidella parrocchia della  Immacolata e S. Antonio.